GAKEEN, MAGNETICO ROBOT - L'EDIZIONE ITALIANA

La sigla Lista degli episodi Trama degli episodi L'edizione Yamato Video Il finale Il doppiaggio Bonus

 

La sigla italiana

Di: V. Tommaso
Cantata da: I MiniRobot
Casa discografica: EMI
Durata: 2'40"
Anno: 1980


Gackeen, Gackeen..
Un bel ragazzo con la sua ragazza
profonda questa solidarietà
La donna è più dolce ma sa anche soffrire
L'uomo è più forte ma sa anche morire
ma uniti fanno una creatura più forte che mai...che mai...
Gackeen, magnetico robot
Gackeen, magnetico robot
Gackeen
Si avvitan nel cielo le braccia sue
Si saldan nel cielo le gambe sue
In cielo si forma il suo corpo ed ecco Gackeen
Gackeen
Ragazzo se hai trovato la ragazza
ricorda che a lei devi fedeltà
La donna è più dolce ma sa anche punire
E l'uomo più forte può pure soffrire
ma in due si può andare più in alto,
più in alto che mai...che mai...
Come Gackeen, magnetico robot
Gackeen, magnetico robot
Gackeen
Si avvitan nel cielo le braccia sue
Si saldan nel cielo le gambe sue
In cielo si forma il suo corpo ed ecco Gackeen
Gackeen
Gackeen, magnetico robot
Gackeen, magnetico robot
Gackeen
Si avvitan nel cielo le braccia sue
Si saldan nel cielo le gambe sue
In cielo si forma il suo corpo ed ecco Gackeen
Gackeen

 

Lista degli episodi

In Italia sono stati trasmessi in TV i primi 26 episodi (sui 39 della serie originale); la prima messa in onda è avvenuta nel 1980 su numerose emittenti locali pressocchè su tutto il territorio nazionale. In collezione abbiamo 2 episodi registrati da TeleCity (Lombardia) e uno spezzone da Tele Roma Europa (poi divenuta T.R.E., poi ancora Super3) registrato negli anni '80.
Tra le  messe in onda più recenti ricordiamo quella su Super3(Lazio) nel Febbraio 2000.
Nel 1991 il "Gruppo Logica 2000" ha doppiato un film di montaggio americano che riassume, bene o male, tutta la serie.
Il film di montaggio, in America, è stato realizzato nel 1983, mentre la serie originale giapponese risale al lontano 1976.
In questa edizione americana, purtroppo, i doppiatori sono stati cambiati, come pure sono stati cambiati i nomi dei personaggi, dei robot e delle armi.
Perfino il nome della serie è stato, erroneamente, modificato in Gaiking - Il robot magnetico (!!!)
A parte tutti i difetti che presenta la pellicola, è stato grazie a questa se fino al 2001 è stato possibile conoscere (bene o male) il finale della serie<

Per fortuna la Yamato Video ha  pubblicato tra il 1999 e il 2002 tutta la serie televisiva su VHS, compresi gli ultimi 13 episodi, mai visti in TV!!
Per l'occasione gli ultimi 13 episodi sono stati appositamente doppiati da un nuovo cast, nel quale troviamo, tra gli altri, doppiatori "storici" come Giorgio Locuratolo (Alcor in Goldrake) e Massimo Corizza (Daigo in Gordian).

per alcuni episodi è disponibile un riassunto della trama. Basta cliccare sul titolo!

1. L'invincibile Gakeen
2. Takeru, distruggi il mostro
3. Plus - Minus = zero!
4. L'attacco della grande ruota!
5. La chiave del successo
6. Croce del coraggio
7. Esplosione nello spazio
8. Le parole del padre
9. Amore fraterno
10. Combattimento al Polo Sud
11. La prima sconfitta
12. Il nemico senza volto
13. Il giorno del ringraziamento
14. Takeru, esegui gli ordini!
15. L'equilibrio della mente
16. Assalto alle petroliere
17. Amici inaspettati
18. Brutte notizie, Hurricana
19. Rivincite nella tempesta
20. Grande scontro! tempo: 9,5 secondi!
21. Operazione: inondazione Tokio!
22. Il coraggioso e codardo
23. Insieme, amici!
24. Inferno a 10000 metri di profondità
25. Il fuciliere innamorato
26. Una nuova arma

MAI VISTI IN TV, PUBBLICATI SU VHS PER LA PRIMA VOLTA NEL 2002
27. Uno strano veicolo in soccorso della nuova arma!!
28. Gli invincibili nunchaku
29. Potenza scavatrice
30. Gakeen contro Gakeen
31. Gli uomini magnete
32. L'invincibile carro armato
33. Volate, ali supersoniche
34. Gathern, capitano delle forze speciali
35. Il potenziamento del carro armato corazzato
36. Il carro armato Variant solca i cieli
37. L'attacco batteriologico
38. Due cuori che ardono insieme
39. La battaglia finale di Gakeen

 

L'edizione Yamato Video

Le copertine degli 8 volumi (collezione completa) dell'edizione Yamato Video.

 

 

Come finisce?

La seconda parte della serie (episodi 27-39) non è meno avvincente della prima parte già vista in TV.
Sullo stile di Jeeg Robot d'Acciaio, nuove armi e moduli esterni al robot si avvicendano durante lo scorrere degli episodi.
Tra le nuove armi, in particolare ricordiamo i Nunchaku e i missili del Vessillo Tagliente; estremamente interessante è stata l'introduzione di moduli esterni: la Potenza Scavatrice per permettere al robot di muoversi sottoterra, il Carro Armato Corazzato per aumentare la potenza distruttiva del robot nei combattimenti a terra, e le Ali supersoniche per combattere agilmente anche in volo.
Negli episodi 35 e 36 il Carro Aromato Corazzato viene ulteriormente potenziato nel Carro Armato Variant, il quale in combinazione con le Ali supersoniche può addirittura volare, è dotato di missili e raggi, può lanciare i cingoli a mo' di boomerang e può essere guidato a distanza dal Gakeen attraverso un impulso elettromagnetico che fuoriesce dal dito del robot.
Molto interessante l'episodio 31 (Gli uomini magnete) nel quale il prof. Kazuki decide di costruire un uomo magnete artificiale sostitutivo, da poter essere utilizzato in sostituzione di Takeru o Mai nel caso di un'assenza forzata di uno dei due piloti. A seguito idi un incidente stradale, Mai si trova  impossibilitata a partecipare ad una battaglia, allo scopo entra in campo l'uomo magnete artificiale che, formando la croce d'incanto con Takeru, permette al Gakeen di entrare in azione. L'esperimento è stato del tutto fallimentare: Takeru non era in simbiosi con l'essere artificiale come poteva esserlo con Mai...
Nell'episodio 35 il Capitano Brain, dopo aver subito un duro rimprovero dall'imperatore di Izar, decide di sacrificare se stesso in una battaglia mortale scendendo direttamente in campo e combattendo corpo a corpo contro il robot magnetico terrestre.
Per l'occasione Brain trasforma se stesso in un mostro sintetico, sembra un'anticipazione delle trasformazioni in Megaborg che troveremo in Daitarn III  !!
Dopo la morte del Capitano Brain, si scomoda l'imperatore di Izar in persona, che giunge sulla Terra per decidere le sorti della battaglia e del suo popolo. Dopo una estenuante battaglia, nel più classico dei finali delle serie robotiche, i nemici vengono eliminati (e con loro qualunque minaccia di invasione dal pianeta Izar, al quale rimangono solamente 6 mesi prima della catastrofe), la Divina Libertà viene praticamente distrutta e il Gakeen esce vittorioso ma piuttosto danneggiato.
Il padre di Takeru, appresa la vittoria del figlio, di fronte ad una scogliera e ad un tramonto rosso infuocato, pensando al figlio dice "Bravo"... finalmente il giovane si è acquistato la stima del padre.


 

 

Il doppiaggio

Takeru - Romano Malaspina (già doppiatore di Hiroshi in Jeeg Robot Uomo d'Acciaio, Actarus in Atlas Ufo Robot Goldrake, Sanshiro in Gaiking il Robot Guerriero); Marco Vivio nel doppiaggio ultimi 13 episodi.
Mai - Laura Boccanera (già doppiatrice di Midori in Gaiking il Robot Guerriero, la Regina Maria Antonietta in Lady Oscar, Candy nella serie omonima); Barbara De Bortoli per gli ultimi 13 episodi.
Prof. Kazuki- Diego Reggente (già doppiatore del prof. Daimonji in Gaiking il Robot Guerriero); Roberto Draghetti per gli ultimi 13 episodi.
Imperatore - Giorgio Locuratolo (già doppiatore di Black Darius in Gaiking il Robot Guerriero), anche negli ultimi episodi.

 

Bonus

Clicca sulle immagini per ingrandirle!! 

cartolina di Gakeen


il 45 giri giapponese


Plyzer in 3D, ottimamente modellato da Gianni Soldati della
The Jeeg Page: "la computer grafica applicata ai cartoni animati"


Uno spaccato tecnologico del Gakeen: tratto da una rivista della Ed. TV Milano


Una scheda tecnica di un mostro di Izar: anch'esso tratto da una rivista della Ed. TV Milano


Il glorioso settimanale Corriere dei Piccoli ha dedicato a Gakeen una bellissima copertina il 4 Dicembre 1981


Il celebre periodico Cartoni in TV (Ed. TV Milano, 1980) dedicò molto spazio al nostro eroe

 

Torna alla Home Page di Gakeen